Abbigliamento ospedaliero da lavoro: guida all’acquisto, costi, marche

Cari amici ed amiche che da poco vi state affacciando nel mondo della medicina e dell’infermieristica, sia da studenti che da professionisti, vi do un caloroso benvenuto in questa breve ma i tensa sezione relativa all’abbigliamento ospedaliero. In questa guida quindi tratteremo proprio del tema relativo a tutto ciò che concerne l’abbigliamento ospedaliero per medici ed infermieri. Prima di iniziare a parlare nello specifico del cuore della nostra questione però voglio sottolineare ed elogiare il grande lavoro che svolgono queste figure. Una vita dedicata allo studio e poi alle cure del prossimo. Un lavoro lodevole che mettono in campo tutti i medici e tutti gli infermieri ogni giorno per salvare vite umane.
Personalmente in famiglia mi trovo a convivere sia con un medico sia con un infermiere. Le loro facce quando tornano a casa dopo un estenuante turno di lavoro sono sempre molto stanche, ma anche molto soddisfatte. Deve esser un vero e proprio privilegio poter salvare e prendersi cura delle vite umane. scusate per questa piccola digressione ma voglio che sappiate quanto le persone comuni come me elogino il vostro operato quotidiano. Ora però basta perderci in chiacchiere perché se siete giunti fino alla lettura di questa guida è di certo perché non volete leggere dei miei elogi bensì di avere info relative all’abbigliamento ospedaliero.

L’abbigliamento ospedaliero, medici ed infermieri

Quindi partiamo subito dicendo che esistono diversi tipi di indumenti sia a seconda della specializzazione in cui state lavorando ma sia anche a seconda del reparto e anche dell’ospedale. Senza scendere troppo nei dettagli però voglio chiarire subito una cosa. Ogni mestiere ha una sua divisa, un suo capo di abbigliamento specifico. Questo perché ogni lavoratore deve essere subito riconosciuto. In particolar modo i medici. Pensate a quando andate in ospedale per una qualsiasi questione. Il vostro occhio subito cade su coloro che indossano la divisa da medico o da infermiere. L’abbigliamento ospedaliero, quindi come in altri casi, serve proprio a far diventare quella persona un punto di riferimento. Riconoscerla sin da subito dal modo di vestire è quindi un aspetto fondamentale. La divisa del medico e dell’infermiere è molto simile con le dovute differenze. Prima di tutto nei colori.

Quella dei medici è solitamente bianca mentre quella degli infermieri può essere blu o verde a seconda del reparto e dell’ospedale proprio come ci siamo detti poco fa. Quindi cari amici una volta appurata questa differenza dovete sapere in particolar modo la scelta del materiale usato per la produzione di queste divise. Si tratta sempre e solo di cotone. Un materiale che vi permette di stare molto comodi ma allo stesso un materiale fresco e traspirante che permette il ricambio di aria. Quando però ci riferiamo alla divisa dobbiamo specificare meglio di cosa stiamo parlando. In questo caso la divisa è composta dal camice.

Info utili

Il camice può essere lungo e andare sino a otto il ginocchio con i vari bottoni davanti. Per quanto riguarda il medico ovviamente il camice deve essere interamente bianco come abbiamo detto prima. Quindi camice bianco in cotone, on bottoni frontali e un taschino nella quale si porta sempre con se dei documenti o degli strumenti di lavoro. Per quanto invece riguarda gli infermieri la divisa è diversa. Non abbiamo il camice ma sono presenti delle vere e proprie divise. Parliamo sempre dello stesso materiale utilizzato e cioè il cotone.

Ma nel caso degli infermieri il tutto è diverso perché sarà composto da pantalone e maglia a maniche corte in genere. Anche questa scelta è dovuta proprio al riconoscimento delle due figure e quindi anche per distinguerli. Voglio però che sia ben chiaro che la funzione di riconoscimento non è l’unica per la quale medici ed infermieri hanno necessità di indossare l’abbigliamento ospedaliero. Esiste anche una altra funzione ben più concreta. Parliamo di persone che lavorano negli ospedali. Fatta questa premessa devo dire anche che l’igiene è importante, molto, in generale. Quindi credo che abbiate capito dove voglio arrivare ma ve lo spiego comunque per bene. L’igiene negli ospedali è qualcosa di fondamentale per la sicurezza dei medici e dei pazienti stessi.

Consigli vari sugli indumenti da abbigliamento ospedaliero

Quindi il camice o la divisa che appartengono entrambi alla categoria dell’abbigliamento ospedaliero è fondamentale proprio per proteggere se stessi e gli altri, che siano i pazienti o le persone care che vi aspettano a casa dopo un pesante turno di lavoro non ha importanza. Ciò che ha importanza è che dovete proteggervi. Per quanto riguarda i costi questi camici che appartengono all’abbigliamento ospedaliero hanno una fascia di costo che si aggira intorno ai 20 euro. Detto questo però dobbiamo dire che nel caso lavoriate con i bambini potete anche comprare delle divise colorate per rendere meno amare le giornate dei piccoli pazienti che hanno alcuni problemi di salute ed hanno quindi anche bisogno di distrazioni.

L’abbigliamento, in ogni sua forma, è il biglietto di presentazione di ognuno di noi. Vogliamo fare una buona prima impressione? Vestiamoci in maniera adeguata ad ogni occasione

Back to top
menu
Abbigliamento specifico